BONUS VACANZE 2021

BONUS VACANZE 2021

BONUS VACANZE UTILIZZABILE FINO AL 31 DICEMBRE 2021

La notizia che tutti stavamo aspettando è arrivata: è stata approvata, grazie al Decreto Ristori, la proroga del BONUS VACANZE che sarà utilizzabile fino al 31 dicembre 2021. 

La proroga dell’incentivo dello Stato, che ha come obiettivo il rilancio e la valorizzazione del turismo in Italia, rappresenta una piccola vittoria per il mondo del turismo in questo periodo di incertezza e di chiusura: spostando la “data di scadenza”, anche chi non può partire o non ha potuto usufruire del bonus nel 2020, avrà la possibilità di accedervi e ricevere fino a € 500,00 per famiglia da spendere in strutture alberghiere italiane selezionate.

Non hai ancora utilizzato il tuo bonus? Benissimo. Questo significa che hai ancora fino a € 500,00 da poter utilizzare per il tuo prossimo Viaggio AL MARE IN CALABRIA 

Non accontentarti della prima offerta che trovi online: se non lo hai ancora fatto, conserva il tuo codice fino a quando non avrai trovato la meta giusta per te.

Dove cercare? Nelle offerte del nostro sito, alla sezione Bonus Vacanza, oppure:

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO E SENZA IMPEGNI.

 

Che cos’è:

Il “Bonus vacanze” fa parte delle iniziative previste dal “Decreto Rilancio” (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) e offre un contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia. Può essere richiesto dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 e fruito fino al 31 dicembre 2021 (il termine per l’utilizzo è stato prorogato dal decreto-legge n. 137 del 28 ottobre 2020, cosiddetto decreto “Ristori”).

 

Non sai come richiedere il bonus? Ecco come funziona. 

Con il decreto legge per il rilancio del turismo domestico il governo dà la possibilità, a chi ha un ISEE familiare al di sotto dei 40.000 euro annui, di avere agevolazioni nell’acquisto di una vacanza.

Il bonus può essere utilizzato da un solo componente per nucleo familiare, anche diverso dal richiedente, purché risulti intestatario della fattura/documento commerciale/scontrino/ricevuta fiscale emesso dall’esercente.

 

Quanto vale:

€ 500,00 Per nuclei familiari composti da 3 o più persone.

€ 300,00 Per nuclei familiari composti da 2 persone.

€ 150,00 Per nuclei familiari composti da 1 persona.

Il valore del bonus non dipende dal numero di persone che usufruiscono della vacanza.

Il bonus può essere speso solo in un’unica soluzione e relativamente ai servizi resi da una sola struttura ricettiva. Il corrispettivo della prestazione deve essere opportunamente documentato da fattura/documento commerciale/scontrino/ricevuta fiscale con indicazione del codice fiscale del fruitore dello sconto. Il pagamento deve essere effettuato senza l’intervento o l’intermediazione di piattaforme o portali telematici diversi da agenzie viaggi e tour operator.

 

Come sarà erogato:

Per l’80% sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto per il servizio turistico acquistato nel periodo intercorrente tra l’1° luglio 2020 ed il 31 dicembre 2021;

Per il restante 20% sarà il governo stesso a restituirlo al cliente nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo.

 

BONUS SCONTO IMPORTO DETRAIBILE
€ 500,00 € 400,00 € 100,00
€ 300,00 € 240,00 € 60,00
€ 150,00 € 120,00 € 30,00

Facciamo un esempio che chiarisca meglio:

Una famiglia di 4 persone vuole acquistare una vacanza da 1.500 euro.
Lo sconto di € 500,00 è ripartito in € 400,00 (80%) dato subito dalla struttura alberghiera come diminuzione di costo, mentre € 100,00 verranno restituite dal governo l’anno successivo in dichiarazione delle tasse.

Quindi il cliente pagherà alla struttura alberghiera € 1.100,00 e si vedrà recapitare una fattura di 1.500 euro.

 

Come usare il Bonus Vacanza:

Ecco la procedura definitiva per usare il Bonus:

– Si può utilizzare il bonus su pacchetti di qualsiasi importo. Se il costo della vacanza è inferiore al valore del bonus, come indicato dal decreto, verrà applicato uno sconto immediato dell’80%. Il restante 20% verrà detratto dalla dichiarazione dei redditi 2021.

Lo sconto va calcolato sul corrispettivo dovuto. Ad esempio, nel caso in cui la vacanza costi € 450,00 e il valore del bonus sia di € 500,00 lo sconto ottenibile al momento del pagamento è di           € 360,00 cioè l’80% di € 450,00 e la detrazione sarà di € 90,00 cioè il 20% di € 450,00.

– Al momento del pagamento sarà richiesto il Codice Univoco generato dall’App Io o esibire il relativo QR Code.